L’ANIMAZIONE FA RIMA CON EDUTAINMENT – L’esperienza della Cooperativa Progetto H

La colonia estiva della Cooperativa sociale Progetto H – Bosa Marina

Da alcuni anni collaboro con grande entusiasmo e ottimi risultati con la Cooperativa Progetto H di Macomer con il progetto della colonia AniM.a.t.t.a. (Magia Avventura Turismo Teatro Animazione). Una realtà forte, presente sul territorio regionale sardo da oltre trent’anni. Progetto H nasce dall’idea e dalla volontà di un gruppo di amici interessati a promuovere azioni concrete a favore di soggetti svantaggiati nel mondo del lavoro. I suoi scopi sono sostenere e sviluppare politiche di welfare locale attraverso la partecipazione attiva alla vita comunitaria, favorire l’inserimento lavorativo di persone socialmente fragili e sviluppare l’imprenditoria attraverso una lettura costante dei fabbisogni della comunità e dei singoli.

Dal 1983 si occupa di turismo con mentalità aperta e visioni futuristiche che mirano a raggiungere obiettivi alti. L’esempio della cooperativa è una testimonianza di lungimiranza, ma anche di come sia fondamentale utilizzare nuovi strumenti di animazione che si coniugano perfettamente con il teatro, l’educazione, l’arte, il patrimonio materiale e immateriale della regione in cui ha sede. Per approfondire questo aspetto, ho voluto intervistare Alessia Pintus – Presidente della Cooperativa Progetto H.

La cooperativa Progetto H si impegna anche nel settore turismo: perché, con quali intenti e con quali progetti? 

Il turismo, e quello sociale nello specifico, fa parte degli scopi principali della cooperativa sin dal suo avvio nel lontano 1983. Il turismo sociale è il turismo della persona, senza barriere, volto a favorire un concetto “esperienziale” di crescita culturale, di cittadinanza, di incontro, di socializzazione e di inclusione, nel pieno rispetto delle diversità e della tutela del territorio. È costituito da quell’insieme di attività capaci di rispondere a un diffuso bisogno di relazionalità. È per tutti, anche per le fasce deboli: diversamente abili, categorie sociali, anziani, minori. Fare Turismo sociale per noi significa rispondere a un bisogno di socialità , è uno stile di vita, una scelta di valore che ci permette, anche attraverso la vacanza, di sviluppare legami umani profondi, creare occasioni di arricchimento culturale, di promozione e di valorizzazione delle risorse del territorio.

In merito alla colonia estiva per minori che ha sede a Bosa Marina: quando è nato il progetto e come si è sviluppato nel tempo? 

Il progetto della colonia estiva è nato nel 1984, subito dopo la nascita della cooperativa. La comunità montana di allora diede alla cooperativa la gestione della struttura di Bosa marina con l’intento di creare soggiorni estivi per minori e disabili proveniente da tuti i comuni della Sardegna. I soci di allora lavoravano in maniera del tutto volontaria e i soldi guadagnati durante l’estate venivano reinvestiti per attività formative che hanno poi portato alla nascita delle varie attività della Cooperativa. Negli anni il progetto colonia è continuato, diventando un punto di riferimento per tutti i comuni della Sardegna. Da sempre si è cercato di andare oltre la semplice vacanza al mare proponendo ai partecipanti la conoscenza del territorio circostante e una particolare attenzione per l’ambiente.

L’animazione nel corso del soggiorno estivo è componente essenziale. Negli ultimi anni avete investito su un’idea totalmente teatralizzata, dinamica e interattiva. Che cosa secondo voi sia dal punto di vista educativo che di intrattenimento vi ha convinto e risulta vincente? 

Dopo tanti anni di esperienza, circa sei anni fa,  ci siamo resi conto che le nostre vecchie proposte non erano più consone ai bambini di oggi. L’incontro con Giuditta ci ha permesso di conoscere l’edutainment (filosofia che unisce educazione e intrattenimento. Viene definito intrattenimento educativo) e di dar vita alla colonia teatralizzata che immerge i partecipanti in una dimensione fantastica e allo stesso tempo li porta ad affrontare temi che a noi stanno a cuore per la loro crescita.

Ogni animatore selezionato da voi segue un corso di formazione. Da chi è tenuto e che cosa desiderate apprenda? 

Per noi la formazione è fondamentale, perché permette a chi verrà a lavorare con noi di capire il nostro modo di operare e di confrontarci con i bambini e ragazzi. I corsi sono tenuti da Giuditta Sireus, esperta nel campo dei Beni Culturali e della progettazione ludico-educativa, attraverso la sperimentazione di tecniche innovative, vincitrici di importanti riconoscimenti. Scout dal 1989, esperta di animazione e appassionata di scrittura creativa, realizza i testi delle proposte didattiche teatralizzate e di numerosi spettacoli di intrattenimento, destinati a grandi e piccoli. Ideatrice di importanti progetti culturali a livello locale, provinciale e regionale. E’ necessario che gli animatori apprendano innanzi tutto il modo corretto come approcciarsi ai bambini e ai ragazzi ( anche in modo diverso a seconda dell’età dei partecipanti). Che lo facciano attraverso il gioco, il teatro o altro, per noi è fondamentale che il bambino si senta coinvolto, ma è altrettanto importante che rimangano distinti i ruoli tra gli animatori e i bambini, perché sia evidente la finalità educativa del progetto.

Quale la risposta dei bambini e dei ragazzi all’approccio edutainment?

I bambini si sentono immersi nelle storie che “vivono” in colonia e vanno via con un nuovo bagaglio di esperienze e di conoscenze.

Quali consigli volete dare a chi desidera approcciarsi al mondo dell’animazione e che vuole intraprendere il corso di formazione “Tutto col gioco, niente per gioco”? 

Buttatevi, esplorate, non abbiate paura di rischiare e di fare brutte figure. Più credete in quello che fate, più riuscirete a trasmettere qualcosa alle persone che entreranno in contatto con voi.

SCOPRI IL CORSO DI FORMAZIONE DI EDUCAZIONE ESPERIENZIALE ED EMOZIONALE:
http://www.giudittasireus.it/tutto-col-gioco-niente-per-gioco/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up